645-040 Benvenuto!  
Menu principale
Utenti online
10 utente(i) online (1 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 10

Altro...
Nuovi utenti

Fulvio53
15/10/2015
645040 8/10/2015
Constance 12/3/2013
provacico 18/1/2013
seositiweb 2/1/2013
Matt 30/10/2012
MRgrillo 30/10/2012
LucaParlat 22/10/2012
MarcoF 11/10/2012
legoland 26/8/2012
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!
Pubblicita'
Cerca con Google
Ricerca personalizzata
Indice del forum 645-040
   Le tracce orarie
     Piccola storia delle FS (Ferrovie dello Stato) (seconda parte)
Registrati per inviare messaggi

Ad albero | I più nuovi prima Discussione precedente | Discussione successiva | In fondo
Autore Discussione
ZioBeppe
Inviato il: 2/12/2005 18:16
Moderatore
Registrao: 18/10/2005
Da: Campi Bisenzio (FI)
Messaggi: 11
Piccola storia delle FS (Ferrovie dello Stato) (seconda parte)
Complessivamente, lo Stato affidò in gestione alle tre Grandi Reti, ca. 13.000 Km, di cui 9.100 in esercizio e le restanti in progetto o in costruzione (dati riferiti al 1885).
Nel 1899 iniziò il collegamento tramite ferry-boats tra la costa calabrese e quella siciliana.
Purtroppo le agitazioni sindacali, che affliggevano il Paese e che sul finire dell'800, si estesero in maniera massiccia anche nel settore delle ferrovie, non solo rallentarono il completamento della rete ferroviaria, ma sopratutto disincentivarono le Società dall'effettuare investimenti, ritenuti non più remunerativi.
Lentamente, ma inesorabilmente, stava maturando l'idea di un ritorno alla gestione statale delle ferrovie, e nel 1903 lo stato comunicò alle Società l'intenzione di non rinnovare le Convenzioni.
Con la Legge 137 del 22 Aprile 1905 lo Stato assumeva la gestione diretta delle ferrovie. Con ulteriore decreto del Giugno dello stesso anno, venivano istituite le FERROVIE ITALIANE DELLO STATO (FS), poste alle dipendenze e sotto la sorveglianza del Ministero dei lavori Pubblici.
Ed è dal 1 Luglio 1905 che la neonata Amministrazione Ferroviaria, subentra alle grandi Reti.
Infine nel 1920 avvenne anche il riscatto delle linee della Sardegna, sino allora riunite nella Compagnia Reale Strade Ferrate Sarde (CRSFS).
Il resto è storia dei nostri giorni.............

Grazie per l'attenzione.
ZioBeppe


----------------
Citazione:

ubi maior, minor cessat

Matteo
Inviato il: 5/12/2005 10:48
Moderatore
Registrao: 9/9/2005
Da: Rignano sull'Arno (FI)
Messaggi: 100
Re: Piccola storia delle FS (Ferrovie dello Stato) (seconda parte)
Complimenti Zio Beppe!
Sopratutto per le tue conoscenze, e grazie per avercele messe a disposizione, molto interessante!


----------------
ETRX500 M A T T E O

ZioBeppe
Inviato il: 5/12/2005 14:10
Moderatore
Registrao: 18/10/2005
Da: Campi Bisenzio (FI)
Messaggi: 11
Re: Piccola storia delle FS (Ferrovie dello Stato) (seconda parte)
Ti ringrazio per i complimenti!
Tuttavia la storia delle nostre ferrovie, parte ancora da più lontano, per la precisione dal quel 2 Ottobre 1839, data di inaugurazione della prima ferrovia (o strada ferrata come si diceva allora), e spero di poter un giorno, partendo da lì, ricostruire tutto il percorso che ci ha portato ad oggi, in maniera completa ed esaustiva.
Spero di riuscirci, anche se il tempo è tiranno...........
Cordiali saluti.

ZioBeppe


----------------
Citazione:

ubi maior, minor cessat

cicocri
Inviato il: 13/12/2005 22:49
Webmaster
Registrao: 16/9/2005
Da: Forlì
Messaggi: 58
Re: Piccola storia delle FS (Ferrovie dello Stato) (seconda parte)
sarebbe un lavoro superlativo.....
Ad albero | I più nuovi prima Discussione precedente | Discussione successiva | Inizio

Registrati per inviare messaggi
 
Cerca
Pagine viste